Meglio lo specchio tondo o rettangolare?

Home/news/Meglio lo specchio tondo o rettangolare?

Meglio lo specchio tondo o rettangolare?

Meglio lo specchio tondo o rettangolare?

Utilissimo per osservarsi, per radersi o per truccarsi, lo specchio è sicuramente uno degli accessori che non potrà mai mancare in una stanza da bagno. Davanti a quella superficie riflettente ci prepariamo per affrontare la giornata spesso densa di impegni con il nostro migliore look, per cui diventa veramente impossibile rinunciarvi. Spesso, al momento dell'acquisto veniamo però assaliti dal dubbio "meglio uno specchio tondo o un modello rettangolare?" Vediamo allora di creare un piccolo vademecum che potrà sempre risultare utile per scegliere il miglior specchio per il bagno

Come scegliere la specchiera per il bagno

Prima di passare a vantaggi e svantaggi dello specchio tondo e di quello rettangolare vorremmo soffermarci un attimo sulle dimensioni della specchiera per il bagno. Oltre ad un ruolo funzionale questo accessorio riveste anche una funzione decorativa importantissima: contribuisce ad aumentare la sensazione visiva di ampiezza della stanza e mette in risalto l'arredo bagno prestigioso, per cui è sempre bene porre molta attenzione nella scelta.

Anche se può apparire scontata una soluzione che vede lo specchio di dimensioni rapportate a quelle della stanza non è affatto insolito trovare ambienti dove vengono messe in risalto specchiere dalle forme asimmetriche, extralarge o con più elementi sulla parete. La tendenza dei migliori interior designer infatti prevede spesso soluzioni originali, come uno specchio grandissimo in un ambiente di dimensioni ridotte: nel bagno piccolo questa scelta, apparentemente sproporzionata, contribuisce invece a mascherare lo spazio angusto facendo apparire la stanza molto più ampia. Potremmo dire che le dimensioni dello specchio non vengono quindi influenzate esclusivamente dalla grandezza della stanza ma sono scelte soggettive, e non sempre uno specchio per bagno piccolo deve essere tradotto in specchio piccolo.

Perché scegliere lo specchio tondo

Insieme al modello rettangolare, lo specchio tondo rappresenta un must per la stanza da bagno di tendenza. Spesso lo troviamo collocato nel bagno classico, unito ad arredi in legno e mobili bagno dalle forme sinuose ed eleganti. In questo caso la rotondità della specchiera creerà un ambiente armonioso, andando a fondersi completamente con l'arredo bagno dalle forme stondate. Ma non è inconsueto neppure trovarlo inserito nel bagno moderno, dove diventa un elemento di contrasto stilistico capace di farsi notare. 

Uno degli impieghi più tradizionali degli specchi tondi da bagno li vede in coppia nella parete sopra al doppio lavabo. In questo caso la scelta di avere due elementi distinti può rivestire un ruolo funzionale (ogni lavabo avrà il suo specchio) e di design (le dimensioni dei due specchi rispecchiano perfettamente quelle dei due lavabi). 

Lo specchio tondo per il bagno di classe si presenta privo di cornice e con i bordi molati realizzati attraverso speciali procedure che consentono di creare finiture perfettamente lisce ed in grado di dare vita a riflessi di luce di grande impatto visivo.

Perché scegliere lo specchio rettangolare

Lo specchio rettangolare si sposa alla perfezione con il bagno in stile minimal e moderno, in particolar modo se andiamo a scegliere un modello con illuminazione integrata a LED. In effetti l'arredo bagno moderno, tipicamente caratterizzato dalla presenza di mobili spigolosi e forme geometriche rigorose, viene messo in risalto alla perfezione da uno specchio rettangolare, meglio se a filo lucido. 

Alcuni modelli permettono poi di unire una doppia funzionalità, offrendo una superficie riflettente moderna e di design ed un ingranditore 2x per tutte quelle attività che richiedono la massima precisione (come truccarsi o radersi). 

Un vantaggio che offre lo specchio rettangolare rispetto a modelli di forma rotonda è legato alla possibilità di avere anche comode mensole portaoggetti su cui poter posare tutto ciò che occorre per prendersi cura del proprio corpo ed avere così sempre tutto a portata di mano.