Lavabo doppio nel bagno di tendenza

Home/news/Lavabo doppio nel bagno di tendenza

Lavabo doppio nel bagno di tendenza

Lavabo doppio nel bagno di tendenza

Il lavabo doppio è senza alcun dubbio un must nella stanza dedicata alla cura e alla bellezza del corpo e contribuisce a dargli quel fascino speciale che caratterizza i bagni di lusso. Spesso pensiamo che per poterlo realizzare occorrano stanze particolarmente ampie, ma non è così. In realtà il lavabo doppio è una soluzione di tendenza che possiamo realizzare anche in ambienti di dimensioni standard o addirittura, come vedremo, anche nel bagno lungo e stretto.

Il doppio lavabo non è soltanto una soluzione di design ma anche un sistema ottimo per dare maggiore fruibilità alla stanza: pensiamo ad esempio ai riti mattutini, quando la sveglia suona e in casa tutti devono prepararsi per affrontare la giornata tra scuola e ufficio. Poter contare su due lavabi in bagno permette di ottimizzare i tempi di tutta la famiglia e non far correre a nessuno il rischio di fare tardi al lavoro. Se gli orari dei componenti della famiglia sono differenziati può anche apparire superfluo, ma quando invece coincidono avere a disposizione due postazioni per prepararsi eviterà di litigarsi il posto al lavabo. Non solo, avere due catini separati contribuisce al relax: ognuno potrà dedicare il tempo necessario alla cura del proprio corpo senza nessuno che pressa perché sta aspettando il suo turno.

Per soddisfare sia le esigenze funzionali che l'aspetto estetico non servono acrobazie progettuali e possiamo assicurarvi che il lavabo doppio può benissimo esistere anche nei bagni che, per dimensione o conformazione, non sembrerebbero adatti. Ecco allora qualche idea per trasformare il vostro bagno in un locale al top.

Lavabo doppio freestanding o su top?

Una delle prime domande a cui ci troviamo a dover rispondere quando iniziamo a considerare l'idea del lavabo doppio è "meglio una soluzione freestanding o su un top?". La nostra esperienza ci consente di consigliare sempre la scelta del posizionamento su un top, magari in legno. Questo perché il lavabo doppio a libera installazione, pur essendo una soluzione esteticamente molto bella, non consente di avere alcun piano di appoggio in cui posare tutto ciò che vogliamo avere a portata di mano mentre compiamo tutte le azioni quotidiane necessarie per l'igiene e la bellezza (lavarsi, radersi o truccarsi).

D'altronde, se il doppio lavabo freestanding sprigiona un fascino speciale, anche due catini posati su un elegantissimo top in legno sapranno regalare alla stanza un look prestigioso, offrendo al tempo stesso una comoda base su cui troveranno posto il porta sapone, il porta bicchiere e il dispenser da appoggio. Per questa soluzione possiamo utilizzare due catini in ceramica o in vetro, a seconda delle preferenze, da poggiare su un piano che riproduca fedelmente l'effetto legno, pietra o marmo. Via libera poi alla scelta di rivestimenti pareti per creare spazi di indubbio fascino.

Dimensioni bagno: quanto spazio per il doppio lavabo?

Gli appartamenti moderni vedono sempre più spesso stanze da bagno di dimensioni ridotte, in cui potrebbe apparire difficile inserire il doppio lavabo. Tuttavia con qualche accorgimento è possibile avere questa impagabile comodità anche nel bagno piccolo, in cui conformazione e dimensioni sembrano renderla impossibile. Addirittura il bagno lungo e stretto può essere arricchito dalla praticità e l'eleganza del doppio catino, scegliendo un top per lavello di almeno 1,20 metri di lunghezza sul quale collocare due lavabi rotondi con diametro di 40 cm. Ovviamente se lo spazio a disposizione è maggiore potremmo aumentare il comfort. 

Un maggiore distanziamento permetterà di usufruire contemporaneamente dei due catini senza essere limitati nei movimenti. Lo spazio a disposizione tra le due vasche consentirà anche di contenere tutto l'occorrente per l'igiene quotidiana di entrambi e garantire così un comfort davvero ottimale.